Cronaca

Neve e freddo a Napoli: chiuse le scuole e bus bloccati

NAPOLI – Un’abbondante nevicata su Napoli sta provocando pesanti disagi. Chiuse questa mattina le scuole, niente autobus in circolazione, traffico bloccato nell’aeroporto di Capodichino. La Protezione civile del Comune chiede alla cittadinanza di effettuare spostamenti solo se strettamente necessari. Forti rallentamenti si registrano lungo le strade di accesso alla città, in particolare sulla Salerno-Napoli e sulla Tangenziale. La circolazione degli autobus è stata sospesa “per ragioni di sicurezza”. Lo annuncia l’Anm (Azienda napoletana mobilità) che ha adottato il provvedimento “a causa delle condizioni meteorologiche avverse”.

Anche la linea metropolitana 1 ha sospeso le corse dalle ore 8.10 circa per il blocco degli scambi procurato da neve e ghiaccio sulla tratta esterna. Nell’aeroporto di Capodichino traffico bloccato dalle 6,30 alle 8 mentre successivamente è stata disposta la chiusura della pista con la cancellazione di molti voli.

Capri si sveglia sotto la neve – Fitta nevicata stamattina sull’isola di Capri (Napoli). Anche l’isola azzurra si è risvegliata sotto i fiocchi. A partire dalle 6 e per alcune ore un’abbondante nevicata ha investito l’intera isola. In Piazzetta i fiocchi si scioglievano una volta giunti al suolo, mentre in altre zone dell’isola la neve è riuscita a posarsi formando un consistente strato bianco sia ai bordi delle strade che nei giardini e sui tettucci delle auto. Soprattutto ad Anacapri, il comune più alto dell’isola, la neve ha dato un aspetto insolito al paesaggio.

Neve su scavi archeologici di Ercolano – La neve che da questa mattina sta cadendo su Napoli e i comuni della provincia sta ricoprendo anche il Parco archeologico di Ercolano (Napoli). Le domus, le strade e i cortili dello scavo sono interamente imbiancati. I fiocchi di neve stanno cadendo copiosi tra lo stupore del personale in servizio e dei turisti che scattano foto al panorama.

Fonte: Ansa